Sabato, 12 Settembre 2020 01:35

11 settembre 1973. L'assassinio di Salvador Allende

Scritto da 

L'11 settembre 1973, imprese statunitensi, la CIA e militanti fascisti uccisero Allende e assestarono un colpo che gettò il popolo cileno in una crisi che dura fino ad oggi. Condividiamo una rassegna di contributi ricevuta da MST (in portoghese).

 

Grazie al MST (Movimento Senza Terra) condividiamo...

 

Una brevissima nota di Eduardo Galeano:

Nel 1970, Salvador Allende vinse le elezioni, divenne presidente del Cile e disse:
- Ho intenzione di nazionalizzare il rame.
- Da qui, non me ne andrò vivo.
E mantenne la sua parola.

 

Musica, poesia e video, tra cui Alí Primera, Canción Para Los Valientes (la canzone per chi ha coraggio).

 

Un contributo sull'eredità "patriottica" di Allende (da resumenlatinoamericano.org) e un altro su Allende e il suo nome nella storia.

 

Un dossier sul contesto politico e sociale che precede il golpe militare (marxismo21.org).

 

 

 

Letto 250 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici