Venerdì, 11 Marzo 2005 19:57

Iniziati i lavori del Master a San Gimignano

Scritto da  Gerardo

Le studentesse del Master Universitario in aula In silenzio e in punta di piedi ha preso il via a San Gimignano il primo Master Universitario promosso dalla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Siena dal titolo "Esperto di informazione religiosa nel pluralismo contemporaneo".


San Gimignano è potuta diventare sede di Master Universitario grazie alla attività del Centro Internazionale di Studi sul Religioso Contemporaneo (CISRECO), organizzatore materiale delle attività didattiche.
Palazzo Pratellesi, già sede della Biblioteca Comunale di San Gimignano, ospita le attività del Master, seguite da un nutrito gruppo di studentesse.
Le medesime attività, comunque, possono essere seguite, in qualità di semplici uditori, da chiunque lo desideri.

Nel primo mese di attività si sono affrontati i fondamenti stessi del religioso visti da un punto di vista filosofico-sociologico generale (A. Nesti, A. Spini, e P. De Marco), nonché i principi basilari dell'ebraismo (I. Zatelli, F. Lelli, A. Cavaglion), dell'islamismo (E. Pace), del cristianesimo (un po' tutte le relazioni), dell'area orientale (G. Cognetti, direttore del Master).

Le prossime lezioni saranno riservate soprattutto al rapporto tra religioni e media con M. Boldrini (La Chiesa e il sistema dei media) e U. Di Tullio (Teoria generale dei media e religioni).
Appuntamento quindi a Sabato 12 marzo con Boldrini (ore 9-13) e con Di Tullio (ore 15-19). Mentre Domenica 13 marzo (ore 9-13) F. Dei introdurrà le tematiche inerenti la religiosità popolare, le culture popolari e i processi di massa, la magia e le religioni, intendendo così rappresentare un primo accostamento all'analisi antropologica della religione e affrontando la tematica religiosa soprattutto come fenomeno culturale.
Letto 614 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici