Giovedì, 20 Maggio 2021 00:47

La San Gimignano di Dante. Conferenza di Ilaria Tufano

Scritto da 

Presentiamo la conferenza dantesca del prossimo 26 maggio, da noi organizzata insieme all’assessora Carolina Taddei: La San Gimignano di Dante. Seguirà, il 9 giugno, la presentazione dei libri di Ginevra Bompiani e Gabriella Caramore. Le altre conferenze preannunciate sono rimandate a ottobre e novembre.

 

PROGRAMMA

Mercoledì 26 maggio 2021

Ore 18.00
Carolina Taddei, Assessora alla Cultura Comune di San Gimignano, apertura dei lavori
Parole introduttive di Arnaldo Nesti, direttore CISRECO

ILARIA TUFANO
Michelangelo Picone, studioso di Dante: da “Vita Nuova e tradizione romanza” (1979) agli “Scritti danteschi” (2017: raccolta postuma)


Ilaria Tufano ha lavorato presso gli atenei di Viterbo, di Zurigo, di Napoli (Suor Orsola) e di Foggia, attualmente insegna all'Università di Urbino. É autrice fra le altre cose di Quel dolce canto. Letture tematiche delle Rime di Boccaccio, Firenze, Cesati, 2006, Imago mulieris. Figure femminili del Trecento letterario italiano, Manziana (Roma), Vecchiarelli, 2009. Ha studiato e ha scritto soprattutto intorno alla letteratura trecentesca, focalizzando il proprio interesse sulle tre corone, ma non trascurando anche altri autori. Sua ultima pubblicazione Boccaccio e il suo mondo. Studi e letture sul Decameron, Soveria Mannelli Rubbettino, 2021.

 

Michelangelo Picone (nato il 12 febbraio 1943 ad Aragona † 24 aprile 2009 a Tempe, Arizona), ha insegnato Filologia romanza in diverse università tra gli Stati Uniti e il Canada, prima di approdare al Romanisches Seminar dell’Università di Zurigo. Picone è cresciuto a Certaldo, la città natale di Boccaccio. Ha studiato a Firenze e ha conseguito la laurea con Gianfranco Contini (1912–1990). Successivamente è andato negli Stati Uniti ed è stato Assistant Professor presso l'Università della Florida a Gainesville dal 1968 al 1969, alla McGill University di Montreal dal 1969 al 1975, Professore Associato lì dal 1975 al 1982 e Professore Ordinario dal 1983 al 1990. Dal 1990 al 2008 è stato professore ordinario di Letteratura italiana presso il Dipartimento di letterature romanze dell'Università di Zurigo. Dopo il suo pensionamento ha insegnato all'Arizona State University di Tempe.
Opere principali: Il Mito della Francia in Alessandro Manzoni, Roma, Bulzoni, 1974; “Vita nuova” e tradizione romanza, Padova, Liviana, 1979; Il racconto (a cura di MP) Bologna, Il Mulino, 1985; Le “Rime” di Dante, Ravenna, Longo, 1995; Percorsi della lirica duecentesca dai Siciliani alla 'Vita nova', Fiesole, Cesati, 2003; Boccaccio e la codificazione della novella. Letture del “Decameron”, ed. di Nicole Coderey, Claudia Genswein e Rosa Pittorino, Ravenna, Longo, 2008; Scritti danteschi ed. di Antonio Lanza, Ravenna, Longo, 2017

 

Assessorato alla Cultura Comune di San Gimignano, in collaborazione con CISRECO

Conferenza online sulla pagina Facebook SanGimignanoAccadeOnline 

 

Depliant informativo su questa conferenza e con riferimenti all'incontro seguente (9 giugno).

 


Segreteria organizzativa
Centro Internazionale di Studi sul Religioso Contemporaneo
C.P. 11 – Via San Giovanni, 38 – 53037 San Gimignano (SI)
Tel.: 0577 906102 (fax 0577 990381)
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Web: www.asfer.it 

Letto 349 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici