Martedì, 03 Aprile 2018 09:28

Attuali rovine

Scritto da 

A margine della segnalazione di ieri sul Quinto Boletín (2018): Democracia y aranceles, pubblichiamo il primo «documento di lavoro» di Tricontinental, dal titolo «En las Ruinas del Presente».

Il testo si apre con un interrogativo: per quale crimine gli impoveriti e gli emarginati della Terra dovrebbero essere castigati?

Saremmo tentati di rispondere che ciò avviene per l’evidenza che essi recano del loro essere ormai nient’altro che nullatenenti ed estromessi dal flusso dominante. Chissà che il "castigatore" non sia lo stesso che li ha spogliati di tutto quel che avevano.

Nessuno scrittore manda in giro opere in stato di bozza, se non a una cerchia ristretta di confidenti, perché a nessuno piace lasciar traccia delle proprie imperfezioni. Figuriamoci al boia le sue vittime.

Assai di rado si tratterà di nette evidenze. Più di frequente si materializzeranno fantasmi. Animando sogni, agitando il sonno.

Solo che col farsi del giorno, ognuno si scrolla di dosso i suoi cattivi adombramenti. E inizia la sua giornata. Facendo quel che deve.

Ma lasciamo la parola al «documento di lavoro», che puoi scaricare e leggere da qui:
En las Ruinas del Presente 
Documento de Trabajo No 1 - Marzo de 2018 
https://www.thetricontinental.org

Letto 178 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Articoli correlati (da tag)

Altro in questa categoria: « TFF 35. Un rendiconto
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici