Sabato, 26 Maggio 2012 18:26

Lettera del Movimento per la società di giustizia e per la speranza

Scritto da  Gerardo

Il Movimento ha preparato questo documento sulla necessità di tassare la ricchezza, e non più la povertà; per il quale chiede il nostro aiuto nell'invio e nella diffusione.
Il documento può sempre essere fatto proprio o anche modificato.
Di seguito, gli indirizzi e il testo del documento.




INDIRIZZI

Pres. Giorgio Napolitano, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (nome, cognome, indirizzo obbligatori, altrimenti cestinati);
Premier Mario Monti, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ministro Corrado Passera, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segr. Pier Luigi Bersani, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




DOCUMENTO

Movimento per la Società di Giustizia e per la Speranza, Lecce


Al Presidente Giorgio Napolitano
al Premier Mario Monti
al Ministro Corrado Passera
al Segr. PD Pier Luigi Bersani


Il passaggio necessario a tassare la ricchezza

Finora il governo Monti ha tassato la povertà, ha tassato il popolo lavoratore, o se si vuole ha tassato allo stesso modo tutti i cittadini, poveri e ricchi; commettendo una grossa ingiustizia.

E certo quest’ingiustizia sarebbe enorme se realizzasse l’annunziato aumento dell’IVA, addirittura del 2,5%;
l’IVA, la tassa più ingiusta, che colpisce allo stesso modo ricchi e poveri, colpisce tutti i beni ad ogni passaggio, ed è già al 21%, cioè ad oltre un quinto del valore dei beni.

E sarebbe anche un grave errore perché ridurrebbe ulteriormente i consumi.

Ciò che però soprattutto si attende è l’intervento sul patrimonio; ovviamente sui patrimoni medio-alti; con una legge speciale per le grandi fortune, come avviene in Francia e in altri paesi.

E si attende anche un intervento sulle transazioni finanziarie, specialmente sulle speculazioni a breve termine; il che servirebbe anche a stabilizzare un poco quel mercato dove, nel suo continuo oscillare, la speculazione è talmente visibile.

E bisogna che il governo prema anche sull’Unione affinché si giunga ad interventi globali.

Il Movimento si attende dunque che il governo intervenga infine sulla ricchezza; che mantenga fede al suo tanto vantato principio di equità.


Lecce, maggio 2012

Per il Movimento, il Responsabile
Prof. Arrigo Colombo

Arrigo Colombo, Centro interdipartimentale di ricerca sull’utopia, Università di Lecce
Via Monte S.Michele 49, 73100 Lecce, tel/fax 0832-314160
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web http://digilander.libero.it/ColomboUtopia
Letto 1600 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici