Sabato, 20 Dicembre 2014 22:26

Islam europeo

Scritto da  Gerardo

Mentre le cronache continuano a raccontare le gesta di gruppi islamici sanguinari in nome di Allah, ho la fortuna di trascorrere alcune giornate in luoghi che celebrano a distanza di secoli i rapporti profondi tra la cultura araba e quella occidentale. [continua]



Parador come quello di Arancon nella Mancha fanno rivivere quel tempo e gli intrecci fra mondo islamico e quello cristiano. Luoghi esplicitamente ancorati al 1100 e al 1200 stanno a confermare quanto Miguel Asin Palacios documentava nella sua opera La escatologia musulmana en la Divina Commedia(1919).
Che dire poi del fascino del mondo di Don Quijote, specialmente sostando a El Toboso la patria do Dulcinea?
L’attraversamento della Castiglia e della Mancha diventa favoloso sotto il richiamo delle molte icone, dei mulini al vento e delle terre rosse, sotto un cielo luminoso.
Un invito ad unirsi a Don Quijote sottoscrivendo la sua carta de amor a Dulcinea de el Toboso aggregandosi allo scudiero Sancho.
(a.n.)

Letto 626 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici