Lunedì, 22 Gennaio 2018 09:58

Vita oltre la morte

Scritto da 

Segnaliamo l'uscita di un pregevole lavoro collettaneo, «Vita oltre la morte. Occidente», che raccoglie gli atti di un recente Convegno della VAIS ("Venetian Academy of Indian Studies”, www.vais.it), a cura di Chiara Stival, edito da "Novalogos" nei "Quaderni di Indoasiatica".

Vita oltre la morte è un nuovo progetto editoriale di VAIS che si presenta in due volumi, Occidente e Oriente, per offrire al pubblico una riflessione profonda sul prosieguo della vita in seguito alla separazione dal corpo, in quanto si considera la morte come un processo che spinge oltre il fenomeno biologico.

Il volume Occidente apre con uno studio che tratta la morte dal punto di vista scientifico e chiude con un approfondimento sulla mitologia della morte nel pensiero greco, culla della speculazione filosofica occidentale.

Tra questi due poli si dipana un viaggio ideale che parte da tradizioni geograficamente assai lontane - come quelle delle steppe mongole, del Messico e della cultura amerinda - per poi giungere, attraverso i culti celtici e germanici, alle fonti cristiane e alle tradizioni che si sono affacciate sul Mare Nostrum.

A ritroso nel tempo, vengono affrontate credenze e rituali che hanno costituito il fondamento del nostro rapporto con la morte, dal Medioevo Cristiano alle cosmologie dantesche, dal culto delle reliquie all’oltretomba del mondo ortodosso – che offre un interessante confronto nel concetto di ‘dogana’ con lo stato intermedio del Bardo del buddhismo tibetano –, per risalire infine alle radici delle tradizioni ebraica e greca.

A corredo di questo excursus, il volume presenta un inserto dedicato alle immagini della morte nella storia della fotografia.

La copertina del volume.

 

 

Letto 136 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici