Mercoledì, 18 Agosto 2021 23:53

Verso il n. 100 di Religioni e Società

Scritto da 

Con l'encomio del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, salutiamo il n. 100 della rivista «Religioni e Società».

 

“Il traguardo di cento numeri per una rivista di approfondimento scientifico di sociologia delle religioni è di per sé significativo e merito ne hanno i fondatori e gli animatori, oltre che l’editore che riconosce la rilevanza di riviste di esplorazione culturale in una stagione che si presenta piuttosto distratta a questo riguardo. Eppure l’esigenza di comprendere le ragioni di fondo di sviluppo di civiltà e, in esse, le connessioni che le religioni hanno con le vicende storiche e i mutamenti, si presenta di straordinaria attualità.”

Così inizia la lettera firmata in calce “Sergio Mattarella al Direttore”.

Sergio Mattarella è il nostro Presidente della Repubblica. Il Direttore è Arnaldo Nesti, direttore di «Religioni e Società», la rivista quadrimestrale che licenzierà nel corrente anno il suo centesimo numero.

L’encomio, non rituale e circostanziato, mette in rilievo questo dato straordinario.

 

Una breve scheda di presentazione della Rivista

«Religioni e Società» nasce nel 1986 come pubblicazione dell'ASFeR (Associazione per lo Studio del Fenomeno Religioso), con lo scopo di analizzare il fattore religioso nella sua fenomenologia e come «cifra che può permettere di esplorare il sottosuolo delle società».

Con gli anni, «Religioni e Società», grazie al suo staff redazionale e alla rete di collaboratori in Italia e all'estero, si è andata affermando nel panorama internazionale, diventando uno strumento originale di aggiornamento e di documentazione sul fattore religioso nei suoi molteplici risvolti socio-religiosi in senso ampio.

Il periodico, edito da Fabrizio Serra Editore (Pisa-Roma), ha cadenza quadrimestrale; ha un carattere monografico, ossia offre una sezione monotematica organizzata in Saggi e Note, solitamente riservate a sezioni tematiche autonome, più una serie di Rubriche fisse fra le quali i Dialoghi/Documenti in cui, negli anni, ha prevalso la proposta dell'intervista lunga. Ampio spazio viene dedicato alle Recensioni che contribuiscono ad inserire la Rivista nel vivo del dibattito scientifico contemporaneo.

«Religioni e Società», nei suoi toni scientifici, è caratterizzata da duttilità ed è aperta all'offerta differenziata di materiali e collaborazioni. La pluralità degli apporti relativi alle 'Scienze sociali' raccoglie una volontà di indagare in senso poliedrico e differenziato il fenomeno religioso, senza tralasciare approcci che, oltre all'ambito prettamente sociologico e antropologico, vanno oltre, fino a coinvolgere il punto di vista della filosofia e della storia delle idee, oltre, ovviamente, a quello storico-documentaristico.

 

L’encomio del Presidente della Repubblica aprirà il n. 100 della rivista, la cui uscita è prevista per settembre 2021.

 

Da qui è possibile leggere l’intera lettera del Presidente Mattarella.

Letto 307 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici