Venerdì, 07 Agosto 2009 16:01

Summer School 2009. L'abstract dell'intervento di Marinella Pepe

Scritto da  Gerardo

XVI International Summer School on Religions:
Il colore della pelle di Dio. Forme del razzismo contemporaneo
San Gimignano (Siena), 28 agosto – 1° settembre 2009
Nel seguito puoi leggere l'abstract di Voci di donne. Genere ed esperienza religiosa nella migrazione (Marinella Pepe) e la scheda della sua autrice.
Questo intervento è in programma domenica 30 agosto, a partire dalle ore 9:30.
Da qui, puoi leggere o scaricare la versione PDF del programma completo.


Marinella Pepe: Voci di donne. Genere ed esperienza religiosa nella migrazione

Si intende sottolineare il ruolo delle donne nell’ambito dell’esperienza religiosa caratterizzante il vissuto migratorio.
Al di là della cornice problematica e conflittuale che può emergere in seguito ai processi di despazializzazione e rispazializzazione agiti su raggio transnazionale, la figura femminile svolge un importante ruolo dialogico e relazionale nella tessitura dei diversi repertori culturali, scardinando così a monte la narrativizzazione dello ‘scontro di civiltà’.
In linea con una dinamica di "maternage", in alcuni casi le migranti assolvono alla funzione di trasmissione e di conservazione del dato culturale, soprattutto in relazione alla possibilità di consegnare alle nuove generazioni il patrimonio culturale e religioso di cui si sentono le principali custodi.
In altri casi, invece, sebbene sempre protagoniste della tessitura del legame sociale, le donne migranti fanno propria un’istanza generativa padroneggiando in modo esperto la grammatica del dialogo interculturale ed interreligioso.


Marinella Pepe, assegnista di ricerca presso le cattedre di Sociologia dei Processi Culturali e di Sociologia della Religione dell’Università di Roma Tre, è dottore di ricerca in Servizio Sociale. Si occupa di processi culturali e migratori, laicità e dialogo interreligioso; su queste tematiche ha presentato diversi contributi su riviste scientifiche. Ha curato, insieme a C.C. Canta, "Abitare il dialogo. Società e culture dell’amicizia nel Mediterraneo" (Franco Angeli 2007). Ha pubblicato "La pratica della distinzione. Uno studio sull’associazionismo delle donne migranti" (Unicopli 2009).

Letto 26462 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

2062 commenti

Devi effettuare il login per inviare commenti
In primo piano
Canali Tematici