Domenica, 06 Agosto 2023 14:40

Summer School. Iniziative teatrali a margine

Scritto da 

Giovedì 24 agosto alle ore 21.15, presso il Teatrino Parrocchiale di Piazza Pecori (g.c.), a San Gimignano, si terrà lo spettacolo «Lorenzo Milani. Gli anni del privilegio», di e con Alessandro Calonaci. Info all'interno.

Lorenzo Milani. Gli anni del privilegio

Lorenzo Milani. Gli anni del privilegio è un monologo dell’attore, autore e regista Alessandro Calonaci, liberamente tratto dall’omonimo libretto di Fabrizio Borghini edito nel 2004 da Il Grande Vetro/Jaca Book, nel quale venivano raccolte numerose testimonianze, all’epoca inedite (e delle quali quasi nessuno se ne era occupato) sui primi venti anni di vita del giovane Lorenzo.

In quel periodo cruciale per la formazione di don Milani si getta una luce sulla vita apparentemente spensierata di un agiato rampollo di una ricca famiglia altoborghese: le visite a Montespertoli nella grande fattoria di proprietà a contatto con la dura vita dei figli dei braccianti e dei mezzadri; le estati passate a Castiglioncello con altri adolescenti benestanti.

La pièce che Alessandro Calonaci ne ricava, scava in profondità su questi contrasti e fa emergere lentamente la presa di coscienza del nostro Lorenzo. Cosicché quando il 9 novembre 1943 Lorenzo Milani entra nel Seminario Maggiore di Cestello, nell’Oltrarno fiorentino, non lo farà per un improvviso colpo di testa di un viziato rampollo borghese né per il corso accelerato di cristianesimo che gli ha fatto don Raffaele Bensi. Ma sarà per una precisa scelta maturata negli ultimi anni della sua adolescenza. La scelta su con chi stare: se dalla parte del privilegio o se dalla parte dei diseredati, dei poveri, degli ultimi.

Nel Vangelo, nel cristianesimo, Lorenzo (come del resto era successo oltralpe grosso modo negli stessi anni ad un altro spirito forte: ci riferiamo a Simone Weil) individua la strada che lo farà incontrare con gli ultimi, spogliato dalle vesti del privilegio e indossata la tonaca.

 

Alessandro Calonaci, attivo in teatro e in televisione come attore, regista e autore, ha vinto il premio Maschera d’argento 2002 ed è stato insignito del prestigioso Premio Città di Firenze – Renzo Montagnani come miglior attore emergente e migliore attore televisivo. Nel 2015, per la sua attività teatrale, è stato insignito del premio Toscana Cultura.

Si è occupato della riscrittura dei classici, proponendo spettacoli come “Amleto supestar”, “Don Milani”, “150 e non li dimostra” (spettacolo per i 150 anni dell’unità d’Italia). In televisione, oltre a partecipare come attore in serie e programmi nazionali ha realizzato per Canale 10 il programma TV “Diavoli al sugo”.

Nel 2018 la pièce Lorenzo Milani. Gli anni del privilegio apre la seconda parte del Festival di Spoleto. Da allora lo spettacolo viene riproposto in teatri e parrocchie. Il 25 giugno 2023 lo presenta nella suggestiva piccola arena dell’Eremo di San Pietro alle Stinche per l’annuale festa in ricordo della fondazione dell’eremo da parte di Padre Giovanni Vannucci.

 

Alessandro Calonaci nel monologo su Lorenzo Milani, lo scorso giugno all’Eremo delle Stinche

 

Letto 487 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti